Attitudine Forma ha allestito “Kienholz: Five Car Stud” alla Fondazione Prada di Milano

Argomenti
Condividi
 

L’esposizione “Kienholz: Five Car Stud”, a cura di Germano Celant, riunisce una selezione di opere realizzate da Edward Kienholz e Nancy Reddin Kienholz, tra le quali la storica installazione che dà il titolo alla mostra.

Five Car Stud è stata creata da Edward Kienholz tra il 1969 e il 1972 ed è stata esposta per la prima volta a documenta 5 a Kassel, curata da Harald Szeemann. L’opera, che riproduce in dimensioni reali una scena di violenza razziale, è considerata una delle più significative dell’artista americano. Nonostante il clamore e l’attenzione della critica suscitati fin dalla sua prima esposizione, Five Car Stud è rimasta non visibile nel deposito di un collezionista giapponese per quasi quarant’anni. Solo tra il 2011 e il 2012, dopo il suo restauro, è stata ripresentata al pubblico del Los Angeles County Museum of Art e del Louisiana Museum of Modern Art in Danimarca. Ora parte della Collezione Prada, riappare per la prima volta in Italia in questa mostra.

 

af kinholz1

 

af kinholz2

Edward Kienholz, Five Car Stud, 1969–72. Courtesy Fondazione Prada

 

 

Fondazione-Prada-Kienholz-5-465x600

x49-1400x913.jpg.pagespeed.ic.pbxmg_w6CA

Edward & Nancy Reddin Kienholz, Bout Round Eleven, 1982. Courtesy Fondazione Prada

x63-1400x913.jpg.pagespeed.ic.AFRgP1rS3P

Edward & Nancy Reddin Kienholz, The Merry-Go-World or Begat By Chance and the Wonder Horse Trigger, 1991-94.

Courtesy Fondazione Prada

Fondazione-Prada-Kienholz-12-a-1120x474

Edward & Nancy Reddin Kienholz, 76 J.C.s Led the Big Charade, 1993–94. Foto: Delfino Sisto Legnani Studio

MG_2920-Modifica-1120x611

 

Edward & Nancy Reddin Kienholz, The Caddy Court, 1986–87. 

 

 

 

Lascia una Risposta